Emmegi

EMMEGI è un’azienda nata nel 1968 che opera da 40 anni nel settore tende tecniche e d’arredo, diventando nel tempo punto di riferimento per la progettazione e realizzazione di schermature solari e tende tecniche per interno ed esterno.

CONTATTI:

 +39 02 33404497

MAIL:

info@emmegitende.it

Indirizzo: MILANO
Via E. Cantoni, 8 - 20156 Milano (MI)
Orario: 09:00 - 18:00
Sabato e Domenica - CHIUSO
Contatti: +39 02 33404497
info@emmegitende.it
Top
 

Divisori di ambiente anti-Covid per strutture sanitarie

Schermature solari e tende tecniche

Divisori di ambiente anti-Covid per strutture sanitarie

L’emergenza sanitaria mondiale ha stravolto le nostre abitudini quotidiane e il nostro modo consueto di socializzare.
Le nuove misure di sicurezza e di distanziamento interpersonale introdotte per contrastare la diffusione dei contagi da coronavirus, devono essere attuate scrupolosamente sia nel privato sia nei luoghi pubblici, come uffici, scuole o ospedali, per tutelare la salute e la sicurezza di dipendenti e avventori.
Per questo motivo molti locali e luoghi di lavoro hanno installato nelle strutture appositi divisori per ambienti anti-Covid, dispositivi di sicurezza facili da installare, anche senza l’intervento di muratori, e che garantiscono un’elevata protezione individuale.

Tende in tessuto speciale anti-Covid, barriere parafiato in alluminio e altri tipi di divisori che consentono di proteggere i dipendenti durante le normali attività lavorative.
Le tende a rullo rappresentano un’ottima soluzione per le attività commerciali e per le strutture sanitarie perché permettono di isolare gli ambienti mantenendo il contatto visivo e un’interazione sicura tra gli utenti.
La pareti divisorie in alluminio possono essere progettate in modo flessibile in base alle caratteristiche dello spazio, per garantire la protezione di clienti e lavoratori senza rinunciare al fattore estetico.
Negli open space e nelle stanze molto grandi, tali dispositivi risultano indispensabili per consentire il normale svolgimento delle attività lavorative, evitando di dover ricorrere a opere in muratura più costose e invasive.
Ma ora entriamo nello specifico e vediamo insieme quali sono i migliori divisori d’ambiente anti-Covid e come utilizzarli.

Divisori d’ambiente fissi o mobili

Tra i vari tipi di divisori per ambienti, le pareti scorrevoli rappresentano senza dubbio la soluzione più invasiva, perché necessitano di un intervento esterno per essere montate.
Sono costituite da una parte fissa e da una semovente, con ante scorrevoli e sono più simili a muri veri e propri che a divisori di ambiente.
Tuttavia, a differenza delle normali pareti in muratura, non devono essere dichiarate al catasto e sono quindi indicate per chi è alla ricerca di dispositivi anti-contagio semi permanenti ma non troppo impegnativi. A seconda del tipo di arredamento e delle proprie necessità, è possibile scegliere scegliere tra diversi materiali, come il vetro, il legno e la carta.
Le pareti divisorie in vetro o in plexiglass sono un’ottima soluzione per separare le aree dei locali pur garantendo una continuità degli spazi, poiché lasciano filtrare la luce e risultano particolarmente discrete.
Possono essere trasparenti, in vetro temperato oppure decorate, per offrire maggiore privacy e aggiungere un tocco di personalità all’ambiente.

Le pareti divisorie in legno, invece, sono particolarmente versatili e non necessitano di interventi di muratura per essere montate.
Offrono un buon isolamento termico e acustico, garantiscono un’ottima privacy e possono essere personalizzate, in base alle proprie esigenze, scegliendo tra vari tipi di essenze e colori.
A differenza del vetro, però, il legno non lascia passare la luce, per cui se le zone da delimitare sono sprovviste di finestre l’ambiente potrebbe risultare particolarmente buio.
Le pareti divisorie in carta, in pieno stile orientale, sono, invece, caratterizzate da uno scheletro in legno, su quale vengono montati tessuti di carta semplice, di carta plastificata o pannelli in plexiglass o in policarbonato.
Rappresentano un ottimo compromesso tra le pareti divisorie in legno e le pareti fisse in vetro, poiché fanno filtrare la luce, ma allo stesso tempo garantiscono un’ottima protezione e una discreta privacy.
Possono essere utilizzate all’interno degli uffici per separare le scrivanie, nei luoghi pubblici o nelle strutture sanitarie per riorganizzare gli spazi e per garantire il distanziamento sociale tra le persone.

Pannelli divisori tessili per strutture sanitarie

I pannelli divisori in tessuto speciale anti-Covid sono un’ottima soluzione per garantire la sicurezza di pazienti e operatori sanitari all’interno di strutture ospedaliere.
Soprattutto laddove la dimensione degli ambienti o il tipo di attività svolta, non siano in grado di garantire un corretto distanziamento sociale.
Le tende di protezione anti-Covid 19 sono molto facili da montare, possono essere installate al soffitto ad un’altezza regolabile e garantiscono un’elevata protezione senza rinunciare all’aspetto estetico.
Sono personalizzabili e offrono un’ottima visibilità, senza interferire in alcun modo con lo svolgimento delle attività lavorative.

Sono indicate anche negli uffici pubblici e negli esercizi commerciali, al bancone di bar e supermercati o alla reception, perché consentono lo scambio di merci, denaro o documenti in totale sicurezza.
Realizzate con uno speciale materiale auto-disinfettante, sono in grado di ridurre significativamente il rischio di trasmissione di virus e batteri e di garantire una maggiore igiene quotidiana.
Le tende a rullo Emmegi sono disponibili in pannelli di varie dimensioni, per rispondere alle diverse esigenze dei consumatori.
I pannelli trasparenti in pvc ignifugo possono essere utilizzati sia per creare intere pareti divisorie, sia per realizzare schermate mobili avvolgibili tra postazioni di lavoro contigue o nelle sale d’attesa di strutture mediche.

Le barriere parafiato anti-Covid sono alla portata di tutti e rappresentano una soluzione pratica ed efficace per limitare la diffusione dei contagi.
Sono realizzate in materiali antibatterici, facili da pulire e da igienizzare ed estremamente semplici da installare.
Inoltre, possono essere personalizzate, scegliendo tra i modelli con e senza foro centrale, sono maneggevoli e al tempo stesso resistenti all’usura.
Oltre a proteggere dalla diffusione di virus e batteri, i divisori mobili rappresentano un ottimo metodo di protezione anche contro le particelle inquinanti presenti nell’aria o emesse da strumenti elettronici, nonché dalle polveri sottili e dagli allergeni.
Risulteranno quindi utili per garantire un ambiente di lavoro salubre e confortevole anche nel prossimo futuro, quando l’emergenza sanitaria sarà finita ma il tema della sicurezza sarà ancora al centro dell’attenzione in tutti i contesti pubblici.

divisori ospedali anti covid